LA MAIONESE TRADIZIONALE DI DANIEL

“La maionese”, ci racconta Daniel Canzian, uno degli ultimi allievi di Gualtiero Marchesi, serio e gentile titolare del Ristorante milanese Daniel che quando possiamo andiamo a trovare “la faccio tradizionale”.  Creando, almeno in noi, la voglia di scoprire quale sia la maionese tradizionale, che errori abbiamo fatto nel cucinarla fino ad oggi, e come farla perfetta, o quasi, nel futuro. Perché una buona maionese, può essere la base di tantissime preparazioni. 

 

 

 

 

Ingredienti

 

6 tuorli d’uovo;

1 litro di olio di semi di arachidi (non l’olio extra vergine d’oliva, che ne coprirebbe e uniformerebbe il gusto, rendendola anche inutilmente pesante);

una punta di aceto bianco;

sale a piacere.

 

 

Preparazione

 

Unire ai tuorli delle uova una punta di aceto bianco appena appena scaldato, in modo da mantenere costante la temperatura del composto, e mescolare il tutto con uno sbattitore elettrico, aggiungendo lentamente (per evitare che la maionese impazzisca) l’olio di semi di arachidi e, in fine,  un pizzico di sale. 

“Otterrete in questo modo una materia prima di base, una maionese, perfetta per essere trasformata in cucina in base alle vostre esigenze, in tante altre preparazioni. Potrete infatti aggiungere della senape, delle barbabietole, del pesto di basilico, una salsa di pomodoro, un ketch up, un concentrato di pomodoro per una salsa rosa, del nero di seppia…”

Facile, no?

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato
sul mondo del cibo.