MENU IN BRAILLE A NAPOLI

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Nel ristorante partenopeo Concettina ai Tre Santi l’idea è quella di garantire un ambiente accogliente per tutti. Ciro Oliva, principale artefice del capolavoro di Concettina ai Tre Santi, ristorante dove si mangia la miglior pizza napoletana d’Italia secondo il Gambero Rosso, va incontro anche ai bisogni delle persone meno fortunate. Sempre disponibile a organizzare iniziative benefiche, dato che ogni giorno in pizzeria arrivano clienti non vedenti, in collaborazione con l’Istituto dei Ciechi di Milano, ha fatto realizzare dei menu in braille per accoglierli al meglio e farli sentire a proprio agio.

 

 

MENU BRAILLE 2 (1)

 

 

Un altro piccolo passo nella qualità dell’ospitalità è stato fatto, con la speranza che questa iniziativa sia adottata presto da tanti altri ristoratori.

 

Fonte: Roberta Antonioli

 

 

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/6″][/vc_column][/vc_row]

 

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato
sul mondo del cibo.