I CIBI CHE FANNO CRESCERE…IL PENSIERO

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Una volta si diceva ai bimbi di mangiare il pesce, perché si pensava che il fosforo facesse bene alla memoria. La scienza ha dimostrato che non è vero, ma esistono comunque dei cibi che aiutano lo sviluppo mentale…Il sistema nervoso, come ogni altro sistema all’interno del nostro organismo, si sviluppa meglio e si mantiene più o meno sano, a seconda del “materiale di costruzione” che introduciamo col cibo. Diverse ricerche hanno dimostrato, per esempio, l’importanza che hanno alcuni acidi grassi di tipo insaturo (in particolare quelli essenziali omega 3) nella corretta costituzione dei tessuti nervosi. Ecco allora che il pesce, fonte primaria di omega 3, può davvero essere considerato un ricostituente del tessuto nervoso, al di là dei pregiudizi sull’importanza del fosforo.

 

 

omega3

 

 

Oltre a preoccuparsi di costruire bene le cellule nervose, è poi importante difenderle dai danni dei radicali liberi. In questo senso, sono preziosissime le vitamine antiossidanti A e C, presenti nella frutta e nella verdura, e la vitamina E, contenuta nella frutta secca e nell’olio extravergine. A proposito di vitamine, va ricordata anche l’importanza di quelle del gruppo B, in particolare della vitamina B1, che interviene nella trasmissione degli impulsi nervosi, e della vitamina B9 (l’acido folico) che aiuta la formazione della guaina protettiva attorno alle fibre nervose. Entrambe queste vitamine si trovano nei legumi, nei vegetali a foglia e nel fegato.

 

 

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/6″][/vc_column][/vc_row]