ZÀINI, LA STORIA DEL CIOCCOLATO DI MILANO OGGI HA UN NUOVO INDIRIZZO

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Al numero 5 della via de’ Cristoforis, una breve traversa di Corso Como dove, per una strana coincidenza, il nonno degli attuali proprietari fondò la sua prima fabbrica nel 1913, si è accolti da un’atmosfera speciale: le foto di un secolo di storia, i mobili d’epoca e il sinuoso bancone dove gustare torte genuine, profumata cioccolata calda, dolcetti sfiziosi, pane e cioccolato, serviti in piatti di porcellana e calici in cristallo di diverse fogge.

 

 

zaini

 

Via dè Cristoforis 5
Milano
tel. 02 694914449
8:00 – 22:00
Chiusura: domenica

 

Nel negozio colpisce la ricercatezza delle confezioni (riproduzioni delle originarie di inizio secolo) di tavolette di cioccolato, caramelle, cioccolatini, confetture e dragée che Zàini realizza nella sua fabbrica di Senago, esclusivamente per l’indirizzo di via de’ Cristoforis.

Ma non è finita, dietro una parete tappezzata con una divertente carta fantasia dei primi anni del secolo, si apre una sala luminosa dove campeggia un piano cucina ultramoderno, che accoglierà lezioni, laboratori e show cooking di cioccolato e pasticceria. Alle sue spalle un piano in marmo con lavandino e una credenza che contiene una selezione di libri, e ancora: tazze rosse per la cioccolata, telerie da cucina (grembiule, cappello, guanti e presine realizzate da un piccolo artigiano locale) bouquet di aromi per cucinare, i sali in grani o pepite e una selezione di preziosi tè a foglia intera, racchiusi in bustine di cotone cucite a mano.

 

 

zaini2

 

 

Pensato per tutti i gourmands e le molte persone di passaggio, Zàini propone prodotti freschi, frutto di una accuratissima selezione di collaboratori, da consumare al bancone o portare al lavoro ad ogni ora della giornata.

E l’offerta comprende anche lo street food: delizie dolci e salate da mangiare a spasso vengono passate direttamente da una finestra scorrevole posta nella vetrina.

Da non perdere: la torta al cioccolato Zàini (ricetta segreta di famiglia); la cioccolata calda servita con un bocciolo di rosa o violette caramellizzate; i cannelè (morbidi tortini caramellati della tradizione francese) a scelta tra i gusti: mandorla, caffè, vaniglia, lavanda, arancia; le fette di fragrante pane Tumminia con morbide gocce di cioccolato servite con marmellate di stagione; il sandwich di pane di segale a lievitazione naturale con salmone scozzese marinato all’aneto e robiola fresca, le spremute di mirtilli e altra frutta di stagione, i the profumati e rilassanti. E per lo street food: shot di cioccolato fondete fuso, cannoli al cacao amaro ripieni di crema al gorgonzola e scaglie di cioccolato fondente, mandorle al peperoncino caramellate o il cartoccio di fragole al cioccolato.

Aggiungiamo noi di CiBi, che li abbiamo provati, i cocktail perfetti, preparati con superalcolici di qualità, una volta tanto, e un minimo di creatività (che prevede spesso ingredienti a base di ottimo cioccolato).

 

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/6″][/vc_column][/vc_row]