WARIO HUARI, OVVERO L’ARTE DI EVITARE LA GUERRA