UN UOVO DI PASQUA PREZIOSO

Per un uovo “sfarzoso e golosissimo”, possiamo cimentarci nella realizzazione del tradizionale uovo di Pasqua di cioccolato. Per ottenere un ottimo risultato finale anche a casa, basterà acquistare l’apposito stampo (nelle dimensioni desiderate) e seguire molto attentamente la ricetta che pubblichiamo.
Se si volesse semplificare, si può saltare la preparazione dell’uovo, acquistarlo già pronto e farne solo la decorazione.

 

 

 

 

Ingredienti

  • 300 g di cioccolato fondente (minimo 70% di cacao)
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1/2 albume d’uovo
  • qualche goccia di succo di limone
  • qualche goccia di alchermes

 

Attrezzatura

  • uno stampo a forma di uovo
  • un termometro per il cioccolato
  • un cornetto di carta vegetale

 

 

Procedimento

 

Spezzettare il cioccolato; farlo fondere a bagnomaria a una temperatura massima compresa tra 40° e 45° (usando l’apposito termometro).

 

Versare il cioccolato fuso sopra un piano di marmo e stenderlo con una spatola di acciaio. Porre di nuovo il cioccolato nel recipiente a bagnomaria sul fuoco, e riportarne la temperatura a 31°- 32° (temperaggio).

 

Versarlo quindi nell’apposito stampo. Per far aderire il cioccolato a tutta la superficie interna, roteare lo stampo, poi capovolgerlo sopra una griglietta facendo colare il cioccolato eccedente. Quando il cioccolato comincia a rapprendersi, pareggiare i bordi dello stampo con una spatola, oppure con un coltellino affilato. Tenere da parte il cioccolato colato e i ritagli ottenuti.

 

Porre lo stampo in luogo fresco per fare solidificare il cioccolato; poi staccarlo delicatamente dallo stampo. Far fondere a bagnomaria i ritagli di cioccolato. Versare il cioccolato fuso in un cornetto di carta vegetale e, premendo, distribuirlo lungo il bordo di una metà dell’uovo. Sovrapporvi l’altra metà, farla aderire perfettamente e lasciar solidificare in un luogo fresco.

Con il cioccolato fuso rimasto, formare un cordoncino lungo il bordo dell’uovo (foto 1) e una base su cui poi poggiare l’uovo (foto 2).

 

 

[vc_row][vc_column width=”1/4″][vc_single_image image=”19343″][/vc_column][vc_column width=”1/4″][vc_single_image image=”19339″][/vc_column][vc_column width=”1/4″][vc_single_image image=”19340″][/vc_column][vc_column width=”1/4″][vc_single_image image=”19342″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

 

 

Per la decorazione

 

Mettere in una terrina l’albume e il succo di limone e aggiungervi, poco alla volta, lo zucchero a velo, mescolando con un cucchiaio di legno fino a ottenere una crema bianca densa e scorrevole. Metterne un cucchiaino in una ciotolina, incorporarvi qualche goccia di alchermes e coprirla con una pellicola trasparente (ghiaccia rosa).

 

Mettere la ghiaccia bianca in un cornetto di carta vegetale e, premendola leggermente, decorare con semplici motivi il punto d’unione  delle due metà dell’uovo. Disegnare al centro i contorni di un cestino e, ai suoi lati, due nastri (foto 3).

Al centro del cestino formare una griglietta. Continuare la decorazione disegnando rametti e fiorellini (foto 4).

 

Versare la ghiaccia rosa in un cornetto di carta vegetale e formare altri fiorellini alla sommità dei rametti. Terminare la decorazione adagiando una goccia di ghiaccia bianca al centro dei fiorellini rosa.

[/vc_column_text][/vc_column][vc_single_image image=”19341″ img_size=”medium” alignment=”center”][/vc_row]

 

 

Terry Sàrcina 

Scuola di Cucina e Pasticceria Altopalato

altopalato@altopalato.it

 

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato
sul mondo del cibo.