SVILUPPO SOSTENIBILE

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Stop agli sprechi di cibo e acqua: il 3 ottobre ANCI Lombardia con il Gruppo CAP e le aziende idriche pubbliche di Water Alliance hanno firmato, alla presenza del ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, La Carta di Milano, il manifesto-eredità di Expo. Il convegno è stato l’occasione di approfondimento di tematiche legate alla costruzione di un futuro sostenibile, facendo della Città Metropolitana, dopo la chiusura dell’Esposizione Universale, la sede di un laboratorio permanente sulla sostenibilità.

 

 

water-blue-ocean

 

 

ANCI Lombardia, con la sottoscrizione de La Carta di Milano, ha voluto dare il buon esempio e invitare tutti i Comuni lombardi a firmare per diventare promotori del cambiamento e contribuire al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi del millennio, legati molto spesso alla sopravvivenza.

«La firma de La Carta di Milano è la conferma dell’impegno nell’affrontare concretamente le sfide del futuro da parte delle aziende di Water Alliance: tutte aziende in house (interne ndr), interamente pubbliche e partecipate dai Comuni dei rispettivi territori, che si stanno impegnando per costruire sinergie aziendali, mettendo al centro la tutela dell’acqua e dell’ambiente e incidendo al contempo sul tessuto economico, sia a livello locale con nuovi posti di lavoro, sia a livello internazionale con politiche di cooperazione e di condivisione di conoscenze –  ha spiegato Alessandro Russo, coordinatore di Water Alliance – . L’obiettivo di Water Alliance è costruire un modello a rete che consenta di avviare sinergie e attivare progetti innovativi capaci di costruire un vero e proprio smart land, portando valore aggiunto alle singole aziende e al servizio che ciascuna garantisce al proprio territorio».

È di questi giorni tra l’altro la notizia che le aziende di Water Alliance passano da sette a otto: a Gruppo CAP (Milano), Brianzacque (Monza), Uniacque (Bergamo), SAL (Lodi), Padania Acque (Cremona), Gruppo Lario Reti (Lecco) e Pavia Acque (Pavia) si è aggiunto Secam, il gestore del servizio idrico di Sondrio.

 

logo

 

wateralliance

 

Water Alliance – Acque di Lombardia è la prima joint venture contrattuale tra aziende idriche “in house” (interne) della Lombardia. Uno dei prossimi sforzi principali sarà quello di mettere a norma depuratori e fognature.

 

 

 

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/6″][/vc_column][/vc_row]

 

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato
sul mondo del cibo.