SENTIRSI BRITISH

Guardare un po’ al di là dei confini italici è una esperienza affascinante, soprattutto se attraversiamo idealmente il Canale della Manica. I tabloid sono una fonte decisamente interessante di pettegolezzi da scambiare dal parrucchiere, ma non solo: raccontano curiosità, insinuazioni e tradizioni di un popolo che non a caso è molto orgoglioso di sé stesso. E’ sicuramente avvincente seguire le dinamiche dentro i cancelli di Buckingham Palace, ed è proprio lì che vogliamo andare.

 

 

 

 

Sua Maestà resta sempre molto amata dai suoi sudditi, soprattutto per la sua eleganza e la sua capacità di guidare la nazione. Anche in questi momenti di difficoltà legati al Covid-19, si è esposta pubblicamente con un discorso alla nazione che ha ridato speranza a una popolazione inglese preoccupata. Per quanto interessante, l’aspetto politico e umanitario tocca marginalmente i nostri interessi e ci porta a parlare di qualcosa di più vicino.

 

La Regina Elisabetta è senza dubbio anche icona della conservazione delle tradizioni. Basti pensare a quella più nota degli inglesi: il the delle cinque. Ogni anno ai garden party organizzati dalla famiglia reale vengono servite 27 mila tazze di the, 20 mila sandwich e 20 mila fette di torta. Numeri monstre, i quali tuttavia non si potranno ripetere a causa della pandemia che ha colpito il globo in questo 2020. Eppure, questo impedimento è diventato l’occasione per annullare le distanze tra Palazzo e cittadini.

 

In queste settimane i Royal Pastry Chef hanno deciso di pubblicare diverse ricette della tradizione inglese sul profilo Instagram della Royal Family. Recentemente, è stato il turno degli scones, i celebri dolcetti britannici tradizionalmente serviti alle feste estive. Sulla ricetta vige una storica battaglia tra la contea del Devon e quella della Cornovaglia sulla preparazione, incentrata su quale elemento tra panna e marmellata vada messo per primo.

 

La cucina si gioca sulle sottigliezze e non è mai banale che si prenda una posizione. I Royal Pastry Chef hanno fatto sapere che la Regina apprezza quelli realizzati secondo il Devonian methode, secondo il quale va prima messa la panna e a seguire un cucchiaino di marmellata. Con buona pace dell’altra fazione, non si può deludere Elizabeth II e bisognerà farsene una ragione.

 

Si potrebbe definire una simpatica nota di colore nei tranquilli the inglesi, ma per noi conta il gusto. E in fondo, anche a noi piace sentirci un po’ British.

 

Gabriele Gatti

Gabriele.Gatti@cibiexpo.it