CHE COS’E’ L’HALLOUMI?

Halloumi

Oggi voliamo a Cipro per scoprire insieme il delizioso formaggio tipico di quest’isola.

L’halloumi è un marchio a denominazione di origine protetta, dal momento che solo quello prodotto a Cipro, ed esclusivamente con latte di pecora e di capra, può vantare questo nome.

 

 

La ricetta originale è piuttosto complessa, poiché si tratta di una produzione manuale.  Si usa latte crudo, a cui non deve essere aggiunto nessun altro prodotto industriale. Ad esso, una volta riscaldato e affinché coaguli, viene unito il caglio. Il siero di latte è poi scolato e, formata la cagliata, questa si lascia rassodare e si pressa negli appositi stampi, dove spurga per circa un’ora. Il formaggio è a questo punto affogato in acqua o nel siero di latte, per poi essere nuovamente scaldato, fase che garantirà la resistenza allo scioglimento. L’halloumi viene quindi salato e tradizionalmente cosparso di menta per esaltarne il profumo e per facilitarne la conservazione: il risultato è un formaggio dalla consistenza compatta e dal gusto molto deciso. Può essere consumato fresco entro 3/5 giorni, oppure conservato in salamoia e stagionato per diversi mesi.

È conosciuto anche come “la bistecca dei vegetariani”, avendo valori nutrizionali quasi completi e poiché la sua peculiarità risiede nel fatto di essere un formaggio che non fonde. Di conseguenza, può essere cucinato alla griglia, sulla piastra o in padella, esattamente come se fosse una fetta di carne.

A Cipro, l’halloumi viene spesso servito già durante la prima colazione insieme a un uovo al tegamino, anche se, essendo un formaggio molto versatile, si abbina a svariati ingredienti e diventa l’elemento principale in numerose ricette. Può essere infatti fritto o, per una versione più light, cotto al forno, o semplicemente tagliato a cubetti e aggiunto fresco a gustose insalate. Gli abitanti dell’isola amano consumarlo insieme all’anguria durante il periodo estivo e abbinarlo alla carne di maiale o di agnello nei mesi più freddi; è ideale grigliato anche per preparare un hamburger un po’ particolare, farcendo il panino con insalata, bacon, salse a piacimento e con tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

È un formaggio ricco di proteine e di calcio, utile per la salute del cuore e delle ossa, ma ha percentuali alte di sale e di grassi saturi, motivo per cui se ne consiglia il consumo una volta alla settimana, soprattutto per chi soffre di pressione alta e di problemi cardiovascolari.

In Italia si trova abbastanza facilmente, online ma non solo.

Carolina Cusumano

carolinacusumano@hotmail.com

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato
sul mondo del cibo.