CHE LA FORZA SIA CON TE, GRAZIE ALL’EMS

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

A Milano il primo forum scientifico internazionale, interamente dedicato all’EMS (ElettroMioStimolazione), una tecnologia efficace per salute e benessere psicofisico. L’evento, organizzato dall’EMS – Institute, si è svolto con il patrocinio del Coni e di altri enti d’eccellenza, e in partnership con Urban Fitness, leader italiano del fast fitness (fitness veloce) con tecnologia EMS, e XBody. Esperti di fama nazionale e internazionale si sono confrontati sulla nuova tendenza che sta rivoluzionando il mondo del fitness e del benessere: l’utilizzo della tecnologia EMS abbinata all’esercizio fisico e a una corretta alimentazione.

 

 

 

 

La ricerca universitaria

 

Nel forum sono stati illustrati nuovi dati, emersi dallo studio dell’Università di Roma Tor Vergata in collaborazione con Urban Fitness. La ricerca universitaria ha infatti rivelato come la WB-EMS (Whole-body EMS, cioè ElettroMioStimolazione per l’intero corpo), in aggiunta a un percorso nutrizionale, migliori in maniera significativa tutti i parametrici antropometrici esaminati. Spiega il Professor Stefano D’Ottavio, coordinatore scientifico della ricerca: «Abbiamo rilevato una modificazione significativa della composizione corporea, con una redistribuzione virtuosa della massa grassa e muscolare, a prova dell’efficacia, già nel breve periodo, dell’allenamento di resistenza mediante WB-EMS».

 

Il metodo EMS agisce positivamente sul dimagrimento. È scientificamente dimostrato. Ma c’è di più. Prosegue D’Ottavio: «La riduzione del peso e la maggiore efficienza muscolare sono state in grado di produrre un miglioramento precoce di diversi parametri metabolici. Soprattutto sono da sottolineare l’effetto su glicemia a digiuno e misure di insulino-resistenza, e, di riflesso, sui trigliceridi plasmatici. Inoltre è stato rilevato un effetto positivo sulla pressione arteriosa sistolica con una tendenza al decremento.»  

 

 

Efficienza sportiva e riabilitativa  

 

L’abbinamento della tecnologia EMS con uno specifico esercizio fisico favorisce anche il miglioramento in ambito sportivo, a vari livelli come nel consumo di ossigeno, nell’incremento della forza negli arti inferiori, nell’economia del gesto, ossia quell’insieme di fattori metabolici, cardiovascolari, biomeccanici e neuromuscolari che incidono sulla performance. Queste e molte altre le evidenze scientifiche e le case history presentate a testimonianza dell’efficacia della tecnologia EMS, su diversi fronti: in particolare, il miglioramento della tonicità muscolare su persone che soffrono di sarcopenia (la sindrome che colpisce la muscolatura. Ne abbiamo parlato su CiBi di dicembre, ndr), il rallentamento del processo di invecchiamento, la comprovata efficacia nei percorsi di riabilitazione.

 

Carmen Rando

carmen.rando@cibiexpo.it

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

 

Iscriviti alla nostra newsletter e resta aggiornato
sul mondo del cibo.