DAL TÈ AL CAFFÈ

In un precedente articolo abbiamo parlato di quanto la Cina sia sempre più interessata al mondo del vino. A rafforzare l’idea che alcune tendenze stiano cambiando, ecco che arrivano caffè e prodotti da forno. Lo Yunnan, regione famosa per la coltivazione di tè tradizionali come il Pu’er, oggi è diventata il maggior produttore di caffè cinese. I gusti cinesi stanno cambiando?

 

 

 

 

Negli ultimi anni, il Paese di Mezzo ha visto la rapida diffusione di caffetterie, come la famosissima catena statunitense Starbucks, e di bakery. Ma è davvero l’effetto dei gusti che stanno cambiando? In realtà, alcuni dei prodotti considerati “occidentali” spesso non risultano graditi al palato cinese, ma sono di tendenza e riscuotono un gran successo tra i giovani, che amano essere alla moda. Ai loro occhi sono uno strumento per affermare il proprio status sociale, di media o alta borghesia. Il caffè sta diventando ormai la bevanda dei millennials e dei businessmen e ogni anno i suoi consumi crescono notevolmente.

 

Per quanto riguarda il crescente fenomeno delle panetterie, bisogna precisare che l’idea di dolce, intesa dal punto di vista occidentale, non è certamente la stessa a cui si è abituati in Oriente, dove spesso il dolce si mescola al salato. Tuttavia, a partire dalla fine del secolo scorso, c’è stato un crescente interesse nei confronti della pasticceria occidentale, e in qualsiasi città cinese è possibile imbattersi in invitanti vetrine golose e sentire profumo di dolci appena sfornati. Il settore sta prendendo talmente piede che oggi si ritrovano pasticcerie cinesi persino in Italia in alcuni quartieri, come la Chinatown di via Paolo Sarpi a Milano.

 

Le torte sono molto lavorate e vengono solitamente acquistate in occasione di compleanni o di feste importanti. Più che per il loro gusto, sono apprezzate per la loro presenza scenica. Le raffigurazioni variano a seconda dell’occasione: sulle torte per le persone più anziane solitamente vengono rappresentate delle pesche, simbolo della longevità, mentre per i più piccoli le richieste vanno dai cartoni del momento alle bambole o ai panda. Spesso sono ricoperte da glassa di colore rosso, di buon auspicio.

 

La notevole prosperità dell’industria cinese in quest’ambito ha portato il Paese di Mezzo a diventare il leader globale nel settore, al punto da assistere alla nascita di “Bakery China”, il maggior salone mondiale dedicato ai prodotti da forno, al quale partecipano migliaia di visitatori provenienti da ogni Paese.

 

Valentina Talia

Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano

www.istitutoconfucio.unimi.it