COCKTAIL

Con la pandemia abbiamo visto spesso il bicchiere mezzo vuoto. Ma gli amanti della mixology hanno potuto sperimentare creando a casa i propri cocktail preferiti. Sia per i consumatori sia per chi sta dietro al bancone del bar sono stati momenti difficili. Per questo, il bartender Gianmario Artosi, riconosciuto da Solidus (il forum permanente delle associazioni professionali del mondo dell’ospitalità italiano) Professionista dell’Anno 2018, ci consiglia alcune ricette usando prodotti freschi e facilmente reperibili.

 

 

 

 

Virgin Mohito

 

Ingredienti:

 

– 10 foglie di menta

– 1 o 2 cc di zucchero

– succo di mezzo lime

– acqua frizzante

 

Preparazione:

 

Si mettono 10 foglie di menta in un tumbler, si aggiunge lo zucchero (meglio di canna), 2 cc di acqua e il succo di mezzo lime. Con un pestello si schiacciano le foglie di menta che devono incorporarsi bene con gli altri ingredienti. Poi si aggiunge ghiaccio e si completa con acqua frizzante. Per la guarnizione, decorare il bordo del bicchiere con un germoglio di menta. Per ottenere il Mohito classico si aggiungono 4 cl di Rum Bianco.

 

 

Virgin Pina Colada:

 

Ingredienti:

 

– 6 cl di succo d’ananas

– sciroppo di cocco in 4 cl (Mix dello sciroppo Fabbri)

 

Preparazione:

 

Si mette tutto in un blender, cioè un frullatore, con ghiaccio spezzettato (6 cubetti). Si versa in un bicchiere da bibita. Per la guarnizione, decorare il bordo del bicchiere con una fettina di ananas. Per ottenere la classica Pina Colada si aggiungono 4 cl di Rum Bianco.

 

 

Tè freddo aromatico con melone

 

Ingredienti:

 

– 4 bustine di tè classico per 1 litro d’acqua

– 5 fette di limone. 5 fette di arancia, 2 fettine di melone

– 2 cucchiai da minestra di zucchero

 

Preparazione:

 

Far riscaldare l’acqua e mettere in infusione le bustine per 4 minuti. Lasciar intiepidire; poi aggiungere le fette di limone, le fette di arancia, i 2 cucchiai di zucchero, 2 fettine di melone. Il tutto va posto in frigo in una caraffa. Per servire, filtrare il tutto lasciando la frutta nella caraffa. Versare in bicchieri da bibita con 4 o 5 cubetti di ghiaccio. Per guarnizione, decorare il bordo del bicchiere con una fettina di melone e una di limone. Suggerimento: non usare la cannuccia per bere, in modo da poter avvertire meglio il profumo degli aromi.

 

La redazione

info@cibiexpo.it