CHEF’S TABLE: DOMINIQUE CRENN

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Se siete amanti della cucina e ancora di più del cinema, non potete perdere la serie ideata da David Gelb, Chef’s Table. L’anno scorso il primo film, Jiro e l’arte del sushi (proposto anche sul nostro sito), ha ottenuto tantissimo successo sia di critica che di pubblico, e a breve Netflix permetterà a tutti di vedere le seconda, terza e quarta serie. Di che si tratta? Di docu-film perfetti che raccontano la storia personale e professionale di alcuni degli chef più interessanti del panorama internazionale. Oggi vi proponiamo Dominique Crenn, di cui è diventata nota la frase “non propongo un menù, servo una storia”. 

 

 

atelier crenn

 

 

In due parole, Dominique è l’unico chef donna negli Stati Uniti con due stelle Michelin. A 18 mesi è stata adottata da una famiglia bretone, che ammette abbia formato la spina dorsale della sua cucina, e oggi è titolare di due ristoranti: Atelier Crenn e Petit Crenn. La cinepresa la segue tra paesaggi, case e cucine. E fa venire una voglia di andarla a trovare, ma anche di cucinare bene, incredibile.

 

Un film di Andrew Fried, USA 2016

Con Dominique Crenn

Documentario

 

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/6″][/vc_column][/vc_row]