ACQUA E LIMONE

Davvero bere acqua e limone al mattino, meglio se a digiuno, aiuta a disintossicarci? Sono in molti a crederlo. Addirittura c’è chi sostiene che questa pratica aiuterebbe anche ad attivare il metabolismo, favorendo il dimagrimento, e avrebbe il potere di alcalinizzare l’organismo (alcalinizzare significa assumere cibi che aiutano a mantenere il pH del sangue all’interno dei valori leggermente alcalini, tra 7,3 a 7,45, ndr).

 

 

 

 

L’idea che bere ogni mattina un po’ di succo di limone diluito in un bicchiere d’acqua possa avere effetti significativi sulla nostra salute è certamente affascinante, ma più vicina alla superstizione che alla realtà scientifica. L’acidità del limone, che è alla base del suo leggero potere antimicrobico, non agisce proprio in nessun modo sugli organi deputati a eliminare le scorie e le tossine.

 

Del resto sarebbe davvero preoccupante se il buon funzionamento del fegato e dei reni dipendesse dal fatto di assumere o meno qualche goccia di succo di limone… Il modo migliore per garantire l’efficienza di questi organi è quello di mantenere giustamente idratato il fisico, variare l’alimentazione lasciando largo spazio a frutta e verdura, ed evitare gli eccessi. Il tutto senza dimenticare di mantenersi fisicamente attivi.

 

È certo una ricetta che suona meno suggestiva della pozione magica di acqua e limone, ed è anche più faticosa da seguire, ma è l’unica davvero utile per tenersi in forma. Peraltro non ci sono nemmeno studi scientifici validi a sostegno dell’ipotesi che l’aggiunta di limone all’acqua possa accelerare il metabolismo e favorire in qualche modo il dimagrimento: per avere una perdita di peso, bisogna creare un deficit calorico, mangiando in modo sano, con moderazione, e facendo esercizio fisico.

 

E purtroppo non è neanche vero che venga alcalinizzato l’organismo. Il nostro corpo infatti ha dei sistemi “tampone” molto efficienti, che mantengono costante l’acidità del sangue senza che vengano influenzati nel lungo periodo da ciò che mangiamo.

 

Tirando le somme, è giusto dire che il bere un bicchiere d’acqua appena svegli è senza dubbio una buona abitudine perché aiuta a reidratare l’organismo dopo il digiuno notturno, ma l’aggiunta del limone è assolutamente ininfluente: non ha effetti depurativi, né alcalinizzanti, né tantomeno aiuta a dimagrire. Si può tranquillamente aggiungere un po’ di limone all’acqua se piace il sapore acidulo che ne deriva, ma non illudiamoci che serva a migliorare la nostra salute e nemmeno a fare il pieno di vitamina C.

 

Giorgio Donegani

www.giorgiodonegani.com