UNA SPAGHETTATA PARTICOLARE

Da Alberto Sordi che li divorava nel film “Un Americano a Roma”, a chi li utilizzava per descrivere i western all’italiana, gli spaghetti costituiscono uno dei simboli della nostra cucina

 

spiralizer

 

Oggi possiamo divertirci a giocare con la tradizione proponendo in tavola un’originale versione della classica spaghettata, grazie allo spiralizer, un utensile di tendenza: per saperne di più siamo andati da Coeco Elettromarket Srl a Milano e ci siamo fatti spiegare come può aiutarci in cucina.

 

Spiralizer, un termine curioso: quale oggetto misterioso nasconde?

Dietro a questo strano nome si cela un apparecchio che trasforma gli ortaggi in spaghetti. Potremmo descriverlo come una moderna mandolina, ideale per creare spaghetti e tagliatelle dalle verdure di consistenza dura. Lo spiralizer è infatti indicato soprattutto per vegetali con polpa compatta, come cetrioli, zucchine, carote o barbabietole. Più difficile utilizzarlo con prodotti troppo morbidi, come i pomodori.

 

Curiosità a parte, come possiamo impiegarlo?

Possiamo utilizzare questo strumento in diversi ambiti. Per esempio possiamo usarlo per guarnire un piatto, ma anche come incentivo per consumare più verdura. Si possono infatti realizzare originali spaghettate vegetali e consumare così ortaggi talvolta trascurati.

 

E magari può aiutarci anche a far mangiare la verdura ai bambini?

Certo, per i bambini, che spesso non amano “il verde”, un piatto di spaghetti o tagliatelle colorate può rivelarsi molto più attraente rispetto a un’insalata o a un piatto di zucchine e carote. Ma non solo, lo spiralizer può aiutare anche gli anziani con problemi di masticazione costretti a rinunciare alle verdure crude.

 

Quanti tipi di spiralizer possiamo trovare sul mercato?

Esistono diversi modelli, piuttosto simili tra loro. La differenza sta soprattutto nelle dimensioni e di conseguenza nelle funzioni. Ci sono per esempio macchine piccole come un temperamatite, utili per decorare le pietanze perché trattano una verdura alla volta. Se invece vogliamo preparare velocemente una spaghettata vegetale per 4 o 5 persone meglio puntare su apparecchi più grandi in grado di affettare a spaghetto o a fettuccina fino a 7 pezzi simultaneamente con il semplice movimento di una manovella. In ogni caso si tratta di strumenti manuali: gli apparecchi elettrici oggi sul mercato affettano o tagliano a julienne ma non creano spaghetti.

 

Se l’utilizzo è semplice, la manutenzione lo è altrettanto?

Qualsiasi modello di spiralizer può essere smontato facilmente e sciacquato con acqua corrente.

 
Quanto costa regalarsi una spaghettata di verdure?

I prezzi dello spiralizer si aggirano interno ai 30-35 Euro a seconda del modello, per un prodotto di buona qualità con lame che durano nel tempo.

Anna Francioni

info@cibiexpo.it

 

 

Articolo pubblicato il 06-11-2017

 
Colophon

Direttore responsabile

Paola Chessa Pietroboni

 

Art director
Marco Matricardi

Redazione 

Alessandro Caviglione
Anna Francioni

Ilaria Greco
Marta Pietroboni 
Carmen Rando

 

Relazioni istituzionali
Cinzia Maddaloni

Pubbliche relazioni
Marta Pietroboni

Consulenza scientifica

Ettore Capri – Ordinario di Chimica agraria

Flavio Merlo – Sociologo

Toni Sàrcina – Patron di Altopalato

 

Illustratore

Libero Gozzini

 

Fotografo
Guido Valdata

Stampa: Academia Universa Press

© 2014 Cibi srl 

È vietata la riproduzione anche parziale di testi, grafica, immagini e spazi pubblicitari senza l’autorizzazione dell’Editore. 

L’Editore dichiara la propria disponibilità a regolarizzare eventuali omissioni o errori di attribuzione.