E ALL’INIZIO FU IL CERVELLO

Si parla sempre più spesso di intelligenza artificiale, il campo di studi che si occupa della progettazione di macchine intelligenti...Che succederà in ambito gastronomico?

 

ai

 

Si parla sempre più spesso di intelligenza artificiale, il campo di studi che si occupa della progettazione di macchine intelligenti. Gli amanti del cinema ricorderanno il capolavoro di Kubrick 2001.Odissea nello spazio (1968) che ha un protagonista particolare: il supercomputer HAL 9000, evoluto al punto da tentare di uccidere i 5 astronauti, in volo con lui verso Giove, quando si rende conto che vogliono disattivarlo. Filosofi e sociologi d’altronde sostenevano da tempo che l’uomo rischiava di produrre una tecnologia “fuori controllo”. Questi timori però non hanno fermato le ricerche sull’intelligenza artificiale, nate a metà degli anni Cinquanta e proseguite con risultati sempre più interessanti, grazie in particolare a programmi modellati sulle reti dei neuroni cerebrali. La principale caratteristica delle reti artificiali realizzate su quel modello è la loro capacità di apprendere. Una nuova versione del software AlphaGo della divisione “DeepMind” di Google ha imparato a giocare a go, un gioco complicatissimo ideato in Cina più di 2500 anni fa, senza alcun intervento umano. Certo, molto è ancora da fare ma qualche novità è già arrivata, come Siri, l’assistente digitale sviluppato dalla Apple, per Mac e smartphone, o l’automobile che si guida da sola. Occorrerà aggiornare il detto “donne al volante pericolo costante”?

Paola Chessa Pietroboni
direzione@cibiexpo.it

 

 

Articolo pubblicato il 30-01-2018

 
Colophon

Direttore responsabile

Paola Chessa Pietroboni

 

Art director
Marco Matricardi

Redazione 

Alessandro Caviglione
Anna Francioni

Ilaria Greco
Marta Pietroboni 
Carmen Rando

 

Relazioni istituzionali
Cinzia Maddaloni

Pubbliche relazioni
Marta Pietroboni

Consulenza scientifica

Ettore Capri – Ordinario di Chimica agraria

Giorgio Donegani – Tecnologo esperto di nutrizione, consigliere OTALL

Flavio Merlo – Sociologo

Toni Sàrcina – Patron di Altopalato

 

Illustratore

Libero Gozzini

 

Fotografo
Guido Valdata

Stampa: Rotopress – Pigini Group Printing Division

© 2018 CiBi srl 

È vietata la riproduzione anche parziale di testi, grafica, immagini e spazi pubblicitari senza l’autorizzazione dell’Editore. 

L’Editore dichiara la propria disponibilità a regolarizzare eventuali omissioni o errori di attribuzione.