A CRETA PER IL MIGLIOR GELATO ITALIANO?

Il blu profondo del Mediterraneo, il turchese spendente del cielo, il sole caldo su un’isola greca ricca di profumi antichi… e il sodalizio perfetto di due amici per realizzare un gelato delizioso…

 

deliziagelato

 

Siamo a Chania (La Canea), una delle più belle città dell’isola di Creta, nella strada di nome Chalidon, che dalla piazza centrale porta all’antico e splendido porto veneziano. Qui, da qualche anno, esiste una bella ed elegante gelateria: si tratta di Delizia Gelato Italiano. Recentemente ha visto anche una nuova apertura nella vicina piazza della cattedrale, stessa insegna e stessa altissima qualità di gelato artigianale e stesso successo non solo con i numerosissimi turisti italiani, ma anche con il pubblico locale, che, dopo la diffidenza iniziale, ha ormai posto le due gelaterie al vertice delle proprie preferenze.

 

C’erano una volta un Italiano e un Greco

Chi c’è dietro lo strepitoso successo di un gelato tanto buono da ingolosire anche gli dei dell’Olimpo? Due amici fraterni: il primo Matteo, italiano di Porto Ercole, e il secondo, Christos, cretese. Alcuni anni fa hanno abbandonato le loro rispettive professioni e hanno deciso di intraprendere questo brillante cammino che li sta facendo conoscere in tutta la Grecia. Giornali e riviste qualificate dedicano loro molte pagine con una certa assiduità, ponendoli in testa alle classifiche delle migliori gelaterie internazionali.
La loro storia potrebbe formare il soggetto di una fiction. Tutto cominciò a Siena, molti anni orsono, quando Matteo, studente in geologia, incontrò Anna, studentessa in farmacia, cretese. Nacque una bella storia d’amore con matrimonio che li portò a costruirsi la loro vita a Chania: Anna con una farmacia tutta sua e Matteo alla ricerca di una collocazione come geologo. Aprirono la farmacia di Anna che iniziò così la sua attività, mentre per Matteo le prospettive “geologiche” stentavano ad arrivare e quindi, dopo alcuni mesi di tentennamenti, la decisione fu presa. Matteo, fin da piccolo grande estimatore del gelato artigianale italiano, pensò di operare la “svolta” della sua vita: aprire una gelateria italiana in un mondo dove i gelati erano molto approssimativi, sciropposi, dolcissimi e ben lontani dai ricordi dell’Argentario. Matteo e Anna ne parlarono con i loro amici di sempre, Christos e Maria (funzionario di banca lui, funzionaria di polizia lei) per coinvolgerli nell’avventura e così la “cosa” ebbe inizio. Matteo venne in Italia, a Carpi, dove esiste una delle più note e qualificate aziende specializzate nella gelateria; qui si sottopose a un lungo e proficuo periodo di scuola e sperimentazione, dando poi il cambio a Christos che, nel frattempo, aveva lasciato il suo “posto sicuro”. Quando si sentirono pronti, aprirono la gelateria con il proposito di farne un punto di riferimento di alta qualità, con le procedure più ortodosse e i prodotti migliori provenienti da Italia e Grecia.

 

Rigore, fatica, successo

L’inizio, come dicevo, fu un poco lento: come convincere la clientela ad abbandonare i gusti più artefatti, dai colori più incredibili, per entrare nel mondo del “naturale” a tutto tondo? È stata dura, ma ora il successo è arrivato, tanto da aprire un secondo punto vendita, con un solo laboratorio, nel quale sia Matteo, sia Christos lavorano molte ore con turni un po’ faticosi, ma di grande soddisfazione. La loro ricerca maniacale dei prodotti “veri”, dai limoni naturali al latte degli allevamenti di montagna nella Grecia continentale, dalla frutta biologica allo yogurt cretese di alta qualità, tutto contribuisce al risultato che definire “eccezionale” può apparire riduttivo.

Toni Sàrcina

altopalato@altopalato.it
www.altopalato.it

 

 

Articolo pubblicato il 28-07-2017

 
Colophon

Direttore responsabile

Paola Chessa Pietroboni

 

Art director
Marco Matricardi

Redazione 

Alessandro Caviglione

Ilaria Greco
Flavio Merlo
Marta Pietroboni 
Carmen Rando

 

Relazioni istituzionali
Cinzia Maddaloni

Pubbliche relazioni
Marta Pietroboni

Consulenza scientifica

Ettore Capri – Ordinario di Chimica agraria

Flavio Merlo – Sociologo

Toni Sàrcina – Patron di Altopalato

 

Illustratore

Libero Gozzini

 

Fotografa
Chiara Visconti

Stampa: Academia Universa Press

© 2014 Cibi srl 

È vietata la riproduzione anche parziale di testi, grafica, immagini e spazi pubblicitari senza l’autorizzazione dell’Editore. 

L’Editore dichiara la propria disponibilità a regolarizzare eventuali omissioni o errori di attribuzione.