LA CHEMOFOBIA

Ovvero l'avversione irrazionale nei confronti della chimica e di tutto ciò che può definirsi chimico

 

chemical

 

Sulla chemofobia ha puntato ad esempio il settore alimentare: la dicitura “chemical-free” compare ormai su numerose etichette ed è un punto di forza nelle strategie di marketing. Il messaggio è: “ciò che è ottenuto con processi chimici non è naturale, e quindi è nocivo”. La Società Italiana di Chimica ha discusso nuove strategie di comunicazione per contrastare la chemofobia durante l’ultimo congresso nazionale, svoltosi a Paestum dal 10 al 14 settembre scorso. [Scienza in rete; Valentina Domenici]

Articolo pubblicato il 23-10-2017
articoli correlati